Come praticare il trading professionale

I trader professionali oltre a conoscere bene i meccanismi dei mercati azionari, padroneggiano anche tutti gli strumenti e le tecniche di investimento finanziario. Il capitale che hanno a disposizione gli consente poi di basare la loro strategia su degli obiettivi prefissati. In riferimento a ciò, vediamo dunque quali livelli di investimento sono osservati nel trading professionale e da quale pool di fondi si può negoziare, in base alle conoscenze del settore.

Da commerciante esperto a professionista del trading

Con una brillante carriera che lo ha portato poi a padroneggiare con tutte le tecniche e gli strumenti disponibili nel settore del trading professionale, il trader esperto pensa logicamente di mettere in pratica la sua esperienza e per cominciare, provvede a creare un portafoglio con una somma di denaro congrua proprio per ottenere dei profitti all’altezza del business che si è prefissato. Un capitale minimo di 100.000 euro è in questo caso uno dei fattori decisivi che contribuisce al raggiungimento di questo obiettivo è la quantità di investimenti che il trader pro sarà in grado di mobilitare. Lo scopo di investire una cifra del genere è determinato dal fatto che un investimento troppo basso per un professionista può risultare pericoloso per una serie di motivi ben precisi. Se, infatti, il portafoglio è sotto finanziato, è improbabile che le prestazioni siano all’altezza delle sue aspettative, e nel contempo sarà assalito dalla tentazione dei prendere rischi per ampliare il margine di profitto.

Esempio di trading professionale

Per tenere a galla il suo capitale e fare soldi per soddisfare le proprie esigenze, il trader professionista dovrà ottenere un rendimento del 6% al mese, che è una prestazione eccellente nel mondo del trading professionale. Al di sotto di questo tasso di successo, la situazione sarà più precaria e più stressante, e anche con un ottimo ritorno dell’investimento del 4% circa. Ovviamente il trader cerca di evitare la pressione di un livello di capitale non adatto alla tua pratica commerciale professionale. Con questo esempio, sembra ragionevole pensare che sia preferibile un investimento superiore a 100.000 euro. In generale, va sottolineato che il livello di investimento di un trader che vuole generare un reddito mensile di 3.000 € e la cui strategia gli consente di guadagnare il 3% al mese, un punteggio più che rispettabile, deve essere un capitale commerciale base di € 200.000.

Il ruolo fondamentale del broker

Un ruolo fondamentale lo svolge in questo caso la piattaforma di trading messa a disposizione dal broker a cui il professionista si affilia; infatti, ad esempio se opta per quella di stofs.com, può beneficiare della funzionale piattaforma MetaTrader 4 che vanta di serie un gran numero di strumenti e grafici ideali per monitorare il mercato presente futuro e soprattutto analizzare a fondo le tendenze visualizzando i grafici con i cosiddetti dati storici riferiti ai precedenti 30, 60 e 90 giorni. Il vantaggio di scegliere un broker come il suddetto STOFS consiste tra l’altro di poter aprire un conto Pro ed ottenere via mail o telefonica, 5 giorni su 7, il parere degli esperti analisti messi a disposizione dal broker stesso per scambiare vari punti di vista e fornire preziosi indizi in merito alla tendenza del mercato, consigliando la strategia da adottare. Quest’ultima per esempio la si può ottimizzare sfruttando le potenzialità dell’Indicatore Decarolis Heiken Ashi ideato da uno degli analisti più conosciuti e seguiti sul mercato finanziario ovvero Renato Decarolis. L’indicatore in oggetto viene offerto da STOFS gratuitamente per tre mesi con possibilità di rinnovo semplicemente aprendo il conto Premium oppure Pro.

Con l’apertura di un conto di trading, con queste caratteristiche il trader professionale avrà accesso a numerosi strumenti finanziari per diversi mercati azionari (Forex, Indici, azioni, materie prime, ecc) per le cripto-valute (Bitcoin, Ripple, litecoin, ecc) e soprattutto con un intermediario che garantisce la massima sicurezza e il buon andamento delle transazioni, generalmente effettuati tramite bonifico bancario, carta di credito o modalità di pagamento alternative.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed in: Broker Forex

Leave a Reply

Submit Comment

© 2018 Top Forex 24. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Proudly designed by Theme Junkie.
AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO